Azienda Agricola - Castello degli Angeli

Castello degli Angeli

AZIENDA AGRICOLA

Luogo già celebre fra Cinque e Ottocento per la sublime produzione di vino dei Frati Carmelitani Calzati, accoglie dal 1996 il progetto vitivinicolo del patron Dott.  Taiariol e dell’enologo Zierock con l’obiettivo di produrre vini rossi longevi e di eccellenza.

Nel 1996 Mauro Taiariol, mosso da una grande passione e dal desiderio di produrre un vino che lo appagasse trovò in Rainer Zierock, il perfetto alleato per realizzare il Sogno.

Oggi Fabio e Vanessa sono custodi delle origini e protagonisti dell’evoluzione.

VINO E’ ARTE E ARTIGIANATO

I vini esprimono forza e armonia raccontando la storia quotidiana dell’azienda e delle persone che vi lavorano.

La sua più grande intuizione fu quella di anticipare l’approccio ambientalista alla viticoltura, attraverso la formulazione del Pentagono. Propose una visione olistica della produzione di vino mediante uno schema che richiamava il terroir (clima, suolo, vitigno) e l’uomo: depositario di cultura, tradizione ed etica. Senza questi elementi sarebbe solo un’attività economica senza lo spirito delle origini. Prof. Attilio Scienza su Rainer Zierock

VINO PER NATURA…

DALLA VIGNA…

Il versante del Colle degli Angeli, anfiteatro naturale protetto dalle montagne retrostanti, offre condizioni ottimali per un resa dell’uva grazie all’esposizione a Sud che favorisce la naturalmente radiazione solare.

Venne così creato uno dei vigneti più estremi in Lombardia caratterizzato da  terrazzamenti e muri a secco con sistemazione agraria in linea con le forti pendenze fino al 45% e  densità fino a 11.000 piante per ettaro.

Durante il periodo vegetativo vengono svolte lavorazioni per favorire la maturazione dei grappoli e la concentrazione in essi di sostanze nobili: potatura, vendemmia verde, scacchiatura, spollonatura e vendemmia tardiva. L’uva, al giusto grado di maturazione e in seguito a molteplici campionamenti degli acini viene raccolta manualmente e depositata in piccole cassette.

…ALLA CANTINA

Trasportata in cantina viene subito lavorata. Il pigiato, rovesciato in vasche d’acciaio, è soggetto a fermentazione alcolica. Durante la macerazione ripetuti rimontagli e follature del cappello garantiscono l’eccellente fermentazione. Nel torchio manuale segue la separazione di mosto, bucce e raspi mediante pressione e il succo ottenuto viene trasferito in piccole botti di legno in cui invecchia per 24/36 mesi. Trascorso tale periodo il vino viene riassemblato e infine imbottigliato. Il vino ottenuto riposa in bottiglia per un periodo che può durare fino a 24 mesi prima di essere proposto al consumo.

Rispettare tempo e terra sono assiomi della cultura agraria.

SCOPRI I NOSTRI VINI

Castello degli Angeli produce vini fermi bianchi e rossi capaci di sfidare il tempo e di farsi conquistare da coloro che permettono ai sensi di capirne l’essenza.

Visite guidate con degustazione per gli eno-appassionati

CLICCA QUI PER SCOPRIRE LE PROPOSTE

IDEE DI VINO PER REGALI E BOMBONIERE

Confezioni regalo e bomboniere per stupire e deliziare parenti e amici. Prodotti a Km 0 che rappresentano l’eccellenza italiana nella produzione di vino. Personalizzazione totale di ogni dettaglio come grafica e packaging.